Documenti collegati

Doc. di consultazione

Scheda tecnica

Sistema di incentivazione del responsabile del bilanciamento. Relazione sull’attività e definizione dei parametri per il quarto periodo (4PI)

Consultazione 544/2019/R/gas

19 dicembre 2019

Con il documento di consultazione 544/2019/R/gas, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) illustra innanzitutto gli esiti del sistema incentivante del responsabile del bilanciamento (avviato dal Testo Integrato del Bilanciamento - TIB, a partire dal mese di ottobre 2016) ottenuti nel trascorso terzo anno termico 2018/2019.

Inoltre, il provvedimento delinea possibili interventi per il quarto periodo d'incentivazione (4PI) in merito da una parte alla struttura e ai parametri degli incentivi che saranno applicati dal 15 febbraio 2020, dall'altra parte alla sua durata e decorrenza.

In particolare, il DCO 544/2019/R/gas presenta gli esiti del sistema d'incentivazione a tre anni dalla introduzione, dai quali si evince sia un generale miglioramento delle performance del Responsabile del Bilanciamento (RdB), sia la maturità dell'attuale sistema di incentivi.
Pertanto, l'Autorità ne prospetta il riassetto prevedendo:

  • la rimodulazione dell'incentivo I1 (al fine di traslare parte dei benefici corrispondenti alle efficienze acquisite al sistema);
  • la rimozione del fattore k (al fine di semplificare la relazione tra performance e premi) contestualmente ad una rimodulazione degli incentivi I2 e I3 (al fine di perseguire una sostanziale continuità nella ripartizione del rischio di incentivo/penalità rispetto all'assetto vigente).

Inoltre, il documento presenta anche i primi orientamenti per l'integrazione del set di incentivi in corrispondenza della partenza del nuovo regime di settlement che avverrà il 1° gennaio 2020 (il quale attribuisce al RdB il compito di approvvigionare, presso il mercato a pronti gestito dal Gestore dei Mercati Energetici - GME, il gas necessario al funzionamento del sistema: consumi, perdite, gas non contabilizzato, variazioni di linepack e deltaIO ; quest'ultimo pari alla differenza fra volumi di gas prelavati presso i city gate e quelli allocati agli utenti). L'Autorità propone a tal fine l'introduzione di ulteriori due indicatori (p4 e p5), volti a misurare l'efficienza del RdB nell'approvvigionamento del quantitativo di gas di sistema in termini di:

  • minimizzazione dello scarto tra i volumi approvvigionati e i volumi effettivamente necessari;
  • anticipazione, per quanto possibile, dell'acquisto dei volumi di gas da approvvigionare, sia in ragione della maggiore liquidità del mercato nel G-1 rispetto a quelle di fine giornata, sia al fine di minimizzare possibili interferenze con l'attività di bilanciamento nel giorno G.

Infine (in merito alla durata e decorrenza del 4PI, con l'obiettivo di dare stabilità al sistema di incentivazione e visibilità rispetto agli investimenti necessari a gestire in modo efficace il bilanciamento), l'Autorità ritiene opportuno:

  • estendere a due anni (sino al 31 dicembre 2021) la durata del periodo di incentivazione per quanto riguarda gli incentivi I1, I2 e I3;
  • in fase di prima applicazione, prevedere una revisione degli incentivi I4 e I5 entro un anno dalla loro definizione.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all'Autorità le proprie osservazioni entro il 27 gennaio 2020.

 

(*) La scheda ha carattere divulgativo e non provvedimentale