Documenti collegati

Doc. di consultazione

Scheda tecnica

Centralizzazione del processo di messa a disposizione dei dati di misura nell’ambito del sistema informativo integrato, con riferimento al settore elettrico

Consultazione 377/2017/R/eel

26 maggio 2017

in formato pdf icona pdf

Con il documento di consultazione 377/2017/R/eel, l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico illustra i propri orientamenti finalizzati ad assegnare al Sistema Informativo Integrato (SII) il ruolo di interfaccia unica per la messa a disposizione dei dati di misura nei confronti di imprese distributrici e utenti del dispacciamento nel settore elettrico al fine di costituire, nell'ambito del SII, un hub centralizzato che possa, in prospettiva, rendere i dati di misura accessibili direttamente ai clienti finali o a terze parti autorizzate dagli stessi.
In particolare, il provvedimento prevede una più chiara separazione e individuazione dei ruoli e delle responsabilità dei soggetti coinvolti nel processo di messa a disposizione dei dati di misura:

  • l'impresa distributrice, che rimane il soggetto responsabile delle operazioni di gestione dei dati di misura, dovrà rilevare e validare i dati, interfacciandosi solo con il SII per la loro messa a disposizione agli utenti;
  • il SII, che sarà il soggetto responsabile per la certificazione dei flussi informativi ricevuti, l'archiviazione e la messa a disposizione dei dati agli utenti.

Gli orientamenti dell'Autorità hanno ad oggetto i dati di misura relativi a tutti i punti di prelievo (cioè trattati sia su base oraria che non oraria) e riguardano:

  1. i dati di misura periodici e le relative rettifiche.
    Per questi dati, il processo centralizzato verrebbe articolato in tre fasi:
    1. messa a disposizione dei dati di misura dall'impresa distributrice al SII, mediante il quale le imprese distributrici mettono a disposizione del SII i dati di misura nel rispetto delle tempistiche attualmente previste dal "Testo Integrato Misure Energia elettrica (TIME)". Le imprese distributrici che non riusciranno ad interfacciarsi fin da subito con il Server Cloud del SII manterranno temporaneamente la possibilità di servirsi dei canali di comunicazione attualmente utilizzati, per un periodo da stabilire sulla base delle evidenze che emergeranno a seguito del primo utilizzo degli smart meters 2G.
      Inoltre, al fine di testare il buon funzionamento del processo centralizzato di messa a disposizione dei dati, s'intende prevedere che le imprese distributrici - per un periodo transitorio di 4 mesi (per i dati di competenza settembre-dicembre 2017) - continuino ad inviare, in modo parallelo, i dati di misura sia agli utenti del trasporto che al SII.
    2. messa a disposizione dei dati di misura dal SII all'utente, mediante il quale il SII mette a disposizione di ciascun utente del trasporto, attraverso il Server Cloud, i dati di misura relativi a tutti i punti di prelievo inclusi nel relativo contratto entro 24 ore dalla messa a disposizione degli stessi da parte delle imprese distributrici;
    3. certificazione dei dati scambiati, tramite i tracciati attualmente in uso.
  2. i dati di misura messi a disposizione in occasione di voltura o switching.
    Per questi dati, si prevede di rivedere i processi di voltura e switching affinché le imprese distributrici mettano a disposizione anche questi dati esclusivamente al SII, e il SII li metta a disposizione degli utenti (secondo il modello dei dati di misura periodici, con certificazione e archiviazione dei flussi scambiati). Con riferimento allo switching, nell'ambito della semplificazione e razionalizzazione dei flussi, verrebbero eliminati gli ulteriori flussi informativi trasmessi dalle imprese distributrici relativi ai dati funzionali all'inizio della fornitura e ai dati storici di misura (che potrebbero essere compilati e messi a disposizione degli utenti direttamente dal SII, sulla base dei dati contenuti nel RCU e dei dati di misura archiviati).
    Anche per questi dati s'intende prevedere che le imprese distributrici continuino temporaneamente ad inviare in modo parallelo i dati di misura messi a disposizione in occasione di voltura o switching (come per i dati periodici). Le nuove disposizioni diverranno vincolanti successivamente all'1 gennaio 2018: quindi, per le volture aventi decorrenza nel mese di gennaio 2018 e per gli switching con decorrenza dall'1 febbraio 2018 i dati saranno messi a disposizione degli utenti esclusivamente dal SII.
    Con riferimento agli ulteriori dati messi a disposizione in occasione di uno switching, dati storici di misura e dati funzionali all'inizio della fornitura, la messa a disposizione in via esclusiva tramite il SII potrebbe essere prevista nei mesi immediatamente successivi, comunque entro giugno 2018, per garantire agli utenti le tempistiche necessarie all'adeguamento dei propri sistemi.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all'Autorità le proprie osservazioni entro e non oltre il 19 giugno 2017.

La scheda ha carattere divulgativo e non provvedimentale.