Documenti collegati

Provvedimenti

Nota stampa

Energia: avviata la definizione delle procedure per le previste separazioni dei gestori di rete nell’energia elettrica e nel gas

allo studio le modalità per la certificazione e l’adeguamento della disciplina dell’unbundling

Milano, 05 agosto 2011

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas, con la delibera ARG/com 115/11, ha integrato il procedimento già avviato per la definizione delle procedure di certificazione dei gestori dei sistemi di trasporto gas e di trasmissione di energia elettrica, estendendone l'ambito anche all'adeguamento della disciplina dell'unbundling attualmente in vigore. La delibera consente di accelerare il percorso che porterà all'effettiva separazione dei gestori dei sistemi di trasporto e di trasmissione dalle altre attività nel settore energetico, sulla base delle scelte adottate con il decreto legislativo n. 93/11 di recepimento del III pacchetto di Direttive Europee.

Nel dettaglio è previsto che l'Autorità definisca  le procedure di certificazione dei gestori di rete di energia elettrica e gas, alla luce dei modelli individuati dal legislatore italiano tra quelli alternativi previsti dalle direttive europee. Nella definizione dell'iter di certificazione, rimarranno valide le check list, ossia gli elenchi di adempimenti, già poste precedentemente in consultazione (DCO 41/10) nell'ambito del procedimento già esistente. La possibilità di utilizzare elementi tecnici della precedente consultazione permetterà la chiusura del procedimento in tempi particolarmente brevi, accelerando l'iter nell'ambito della tempistica definita dalla normativa.

In parallelo l'Autorità uniformerà la disciplina dell'unbundling in vigore alla nuova legislazione vigente, adeguandone alcuni aspetti come, ad esempio, le regole di governance aziendale o gli obblighi di separazione dei marchi e di politica di comunicazione.
Nell'ambito del procedimento, a completamento della consultazione già svolta, è prevista una nuova fase di ricognizione, con incontri con i soggetti interessati alla luce del nuovo quadro normativo.
Il termine per la formazione e l'adozione dei provvedimenti è fissato al 28 settembre 2011.