Documenti collegati

Provvedimenti

Pagine informative

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 27 ottobre 2010

Determina n. 7/10

Approvazione dei pesi dei benefici ai sensi del comma 6.4 della deliberazione 25 marzo 2010 ARG/elt 39/10

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE TARIFFE
DELL'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS


Il 27 ottobre 2010

Visti:
  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 29 dicembre 2007, n. 348/07 (di seguito: deliberazione n. 348/07);
  • l'Allegato A alla deliberazione n. 348/07, come successivamente modificato e integrato (di seguito: TIT);
  • la deliberazione 25 marzo 2010, ARG/elt 39/10, come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione ARG/elt 39/10);
  • la deliberazione dell'Autorità 24 settembre 2010, ARG/elt 148/10 (di seguito: deliberazione ARG/elt 148/10);
  • la determinazione del Direttore della direzione tariffe dell'Autorità 4 agosto 2010, n. 4/10 (di seguito: determinazione n. 4/10);
  • la comunicazione del nucleo di esperti del 22 ottobre 2010 (prot. Autorità A/35370 del 25 ottobre 2010).
Considerato che:
  • ai sensi del comma 11.7 del TIT, l'Autorità ha definito, con la deliberazione ARG/elt 39/10, la procedura e i criteri di selezione degli investimenti relativi a smart grids;
  • il comma 6.3 della deliberazione ARG/elt 39/10 dispone che i benefici attesi dal progetto dovranno essere valutati sulla base di un indicatore che, coerentemente con il comma 6.5 della medesima deliberazione, sarà rapportato ai costi del progetto;
  • il medesimo comma 6.3 della deliberazione ARG/elt 39/10 elenca, inoltre, una lista di variabili rilevanti che devono essere tenute in considerazione nella definizione dell'indicatore sopra citato;
  • ai sensi del comma 11.8 del TIT, l'Autorità ha dato mandato al Direttore della Direzione Tariffe, secondo le modalità definite all'articolo 3 della deliberazione ARG/elt 39/10, di nominare la commissione di esperti chiamata ad esaminare i progetti;
  • con la determinazione n. 4/10, il Direttore della Direzione Tariffe ha approvato un elenco degli esperti idonei alla valutazione dei progetti, con elevata professionalità nell'ambito della conoscenza dello sviluppo delle reti elettriche e con particolare riferimento ai temi delle reti attive e delle smart grids, riservandosi di definire la composizione della commissione a valle della presentazione delle istanze, in funzione della numerosità e complessità dei progetti presentati;
  • allo stesso tempo, con la medesima determinazione, si è ritenuto opportuno enucleare un primo nucleo di esperti con il compito di individuare l'indicatore sulla base del quale i progetti dimostrativi saranno valutati e il peso dei benefici attesi di cui al comma 6.4 della deliberazione ARG/elt 39/10;
  • il medesimo comma 6.4 della deliberazione ARG/elt 39/10 prevede che la Direzione Tariffe, sentita la Direzione Consumatori e Qualità del Servizio, approvi i valori dei pesi con propria determina;
  • in data 22 ottobre 2010 il nucleo di esperti ha trasmesso le proprie risultanze sia in relazione ai benefici, sia all'indicatore di priorità.
Ritenuto opportuno:
  • definire l'indicatore di priorità e i pesi dei benefici attesi, al fine di fornire linee guida ex-ante per la valutazione delle istanze, tese ad assicurare la massima trasparenza dei criteri di valutazione che saranno adottati in fase di esame dei progetti pilota;
  • a tal fine, privilegiare, tra i benefici attesi, quelli correlati al maggior grado di innovazione del progetto dimostrativo e, con riferimento alle singole voci di beneficio:
    • l'aumento dell'energia immettibile in rete da generazione distribuita;
    • la presenza di sistemi in grado di modulare secondo profili prestabiliti lo scambio dell'energia alla cabina primaria;
    • la partecipazione degli impianti di generazione diffusa alla regolazione della tensione;
    • la replicabilità del progetto;
  • tenere conto delle valutazioni espresse dal nucleo di esperti.

DETERMINA

  1. di approvare i documenti allegati alla presente determinazione, di cui formano parte integrante e sostanziale, riferiti rispettivamente all'indicatore di priorità dei progetti proposti di cui al comma 6.3 della deliberazione ARG/elt 39/10 (Allegato A) e ai pesi dei benefici attesi di cui al comma 6.4 della medesima deliberazione (Allegato B);
  2. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it).

Il Direttore
Egidio Fedele Dell'Oste

Tag: smart grid