Documenti collegati

Atti

Comunicato

Raccolta dati di qualità commerciale dei servizi di vendita e monitoraggio contratti contestati

anno 2019

03 febbraio 2020

I termini per la comunicazione dei dati per le imprese esercenti l'attività di vendita (di seguito: venditori) sono differiti con determina 2/2020 - DACU DMRT al 30 giugno 2020.
I venditori sono tenuti a comunicare all'Autorità:

Con riferimento ai dati di qualità commerciale sono tenuti alla comunicazione dei dati tutti i venditori relativamente ai clienti finali di energia elettrica alimentati in bassa e/o media tensione e ai clienti finali di gas naturale alimentati in bassa pressione, secondo quanto previsto da comma 2.1 del TIQV.

Con riferimento ai dati relativi al monitoraggio dei contratti e attivazioni contestati sono tenuti alla comunicazione dei dati tutti i venditori che abbiano ricevuto almeno un reclamo per contratto e attivazione contestati come definito dall'articolo 1 del TIRV (cfr. pag.7) nel periodo di riferimento, da parte di clienti finali di cui all'articolo 2.3, lettere a) e c) del TIV e di cui all'articolo 2.3, lettere a), b) e d) del TIVG, limitatamente ai punti con consumi annui complessivamente inferiori a 200.000 Smc, secondo quanto previsto dall'articolo 2 del TIRV.

I venditori che non hanno ricevuto reclami (e/o rettifiche di fatturazione e/o di doppia fatturazione) nell'anno e non hanno dati da dichiarare possono effettuare tale dichiarazione nella raccolta stessa ed effettuare l'invio definitivo. Con l'inoltro dei dati, gli obblighi nei confronti dell'Autorità si intendono assolti.

Si ricorda che il mancato o incompleto invio dei dati entro la scadenza costituisce inadempienza di obblighi fissati dall'Autorità. È pertanto passibile di sanzioni amministrative irrogate dalla stessa Autorità ai sensi dell'articolo 2, comma 20, lettera c) della legge n. 481/95.

Si ricorda che per la corretta compilazione della raccolta di Qualità commerciale della vendita per i dati relativi all'anno 2019 è valida la determina 7/2017 - DACU Istruzioni Operative relative alla raccolta dati qualità della vendita, per le parti non superate dalla delibera 416/2018/R/com[1] mentre per quanto riguarda il monitoraggio dei contratti e attivazioni contestati, l'Allegato A alla determina 15 settembre 2017, DMRT/TCC/13/2017 "Istruzioni Operative relative al monitoraggio dei contratti e attivazioni contestati di fornitura di energia elettrica e/o gas naturale".

I venditori che non hanno dati da dichiarare possono effettuare tale dichiarazione nella raccolta stessa ed effettuare l'invio definitivo. Con l'inoltro gli obblighi nei confronti dell'Autorità si intendono assolti.



Per eventuale supporto tecnico sulla raccolta dati e sull'Anagrafica Operatori, è possibile contattare il numero verde attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30

numero verde 800707337

E' inoltre disponibile l'indirizzo di posta elettronica: infoanagrafica@arera.it

[1] Modifiche all'articolo 1 con riferimento alla tipologia dei clienti finali gas alimentati in bassa pressione.