Documenti collegati

Atti

Comunicato

Proroga rendicontazione bonus sociali da parte delle controparti commerciali di energia elettrica e gas naturale

03 novembre 2021

In attuazione di quanto previsto in materia di riconoscimento automatico dei bonus sociali dal decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157, a decorrere dal mese di luglio 2021, con riferimento ai bonus di competenza dell'anno 2021, hanno trovato applicazione le disposizioni funzionali all'identificazione delle forniture elettriche e gas naturale oggetto di compensazione della spesa sostenuta dai clienti finali domestici in condizioni di disagio economico, di cui all'Allegato B alla deliberazione 63/2021/R/com.

In particolare, le disposizioni di cui all'articolo 18 dell'Allegato B alla deliberazione 63/2021/R/com, in tema di obblighi informativi delle controparti commerciali nei confronti del Sistema Informativo Integrato (SII), prevedono che entro 60 (sessanta) giorni dalla fine di ciascun bimestre, le controparti commerciali trasmettano al SII una rendicontazione relativa ai bonus sociali di energia elettrica e gas naturale erogati nel medesimo bimestre.

Con riferimento alla prima applicazione delle citate disposizioni di cui all'articolo 18 dell'Allegato B alla deliberazione 63/2021/R/com, sono pervenute segnalazioni da parte di alcune associazioni di operatori dei settori energia elettrica e gas, nelle quali si evidenzia che, in considerazione delle difficoltà legate alla gestione delle quote pregresse di bonus per i primi mesi dell'anno 2021, risulterebbe critico per molti operatori provvedere all'invio della rendicontazione del primo bimestre di emissione delle quote di bonus (luglio-agosto 2021) entro la scadenza prevista dalla delibera (fine ottobre); conseguentemente si richiede una proroga del termine previsto, allineandolo a quello definito per il secondo bimestre di emissione (settembre-ottobre 2021), e cioè entro la fine dell'anno 2021.

In esito alla valutazione dell'Autorità con riferimento alle richieste di proroga e in considerazione del fatto che il posticipo di un bimestre della rendicontazione non ha impatto sui clienti finali, né genera criticità rilevanti nella gestione delle pratiche bonus da parte dei soggetti coinvolti, il presente comunicato dà evidenza che la richiesta di proroga è stata accolta nei termini sopra riportati.