Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato

Apertura delle raccolte dati per l’identificazione dei soggetti obbligati per l’anno 2013

Articolo 3 del TIMR

09 luglio 2012

Nell'ambito del sistema di raccolta dei dati introdotto dall'Autorità con il Testo Integrato Monitoraggio Retail (TIMR), ai sensi dell'articolo 3 del TIMR, tutti gli esercenti la vendita al dettaglio di energia elettrica e di gas naturale, nonché tutte le imprese di distribuzione di energia elettrica e di gas naturale, sono tenuti a comunicare all'Autorità il numero di punti di prelievo e/o riconsegna che alla data del 30 giugno 2012 risultano rispettivamente forniti e connessi alle reti di distribuzione (inclusi quelli sospesi per morosità del cliente finale a tale data).
La comunicazione e la trasmissione dei suddetti dati deve avvenire entro il 30 luglio 2012, esclusivamente per via telematica, mediante le apposite raccolte disponibili sul sito internet dell'Autorità, aperte a partire da oggi 09 luglio 2012.

L'Autorità, entro il 15 ottobre 2012, procederà a identificare, sulla base delle comunicazioni pervenute, i soggetti obbligati [1] a fornire i dati oggetto del monitoraggio retail per l'anno 2013 e a pubblicarne l'elenco sul proprio sito internet.
Per accedere al sistema di rilevazione è necessario essere accreditati presso l'Anagrafica Operatori ed aver indicato l'attività svolta.

Compilazione moduli freccia

icona pdf Istruzioni per la compilazione:

  • Identificazione soggetti obbligati ai sensi TIMR: Distributori di energia elettrica
  • Identificazione soggetti obbligati ai sensi TIMR: Distributori di gas naturale
  • Identificazione soggetti obbligati ai sensi TIMR: Esercenti la vendita di energia elettrica
  • Identificazione soggetti obbligati ai sensi TIMR: Esercenti la vendita di gas naturale

  • Per eventuale supporto tecnico sulla raccolta dati e sull'Anagrafica Operatori, è possibile contattare il numero verde attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.

    numero verde 800707337

    E' inoltre disponibile l'indirizzo di posta elettronica: infoanagrafica@autorita.energia.it.
    Per chiarimenti sui contenuti delle raccolte rispetto ai quali la consultazione dei manuali non risulti sufficiente, eventuali richieste dovranno essere inviate all'indirizzo di posta elettronica: monitoraggioretail@acquirenteunico.it, specificando nell'oggetto "(Nome della raccolta) - (società)" e indicando nome, cognome, telefono diretto, ragione sociale e codice Autorità.



    [1] Ai sensi del comma 3.1 del TIMR, assumono la qualifica di soggetti obbligati:
    1. tutti gli esercenti la vendita al dettaglio che forniscono più di 50.000 punti di prelievo e/o di riconsegna;
    2. tutte le imprese di distribuzione di energia elettrica alle cui reti sono allacciati più di 50.000 punti di prelievo;
    3. tutte le imprese di distribuzione di gas naturale alle cui reti sono allacciati più di 50.000 punti di riconsegna.